Tour de Romandie 2018

Tour de Romandie 2018

Sion-Sion, tappa di montagna (149,2 km) 114 corridori alla partenza. Non start: Svein Tuft (MTS), Dario Cataldo (AST) e Christopher Hamilton (SUN) Nonostante numerosi attacchi dal primo km, il gruppo rimane compatto

Nell'ascesa a Ovronnnaz, molti corridori vengono lasciati cadere. Al km 14.5, 4 uomini stanno testa: Mikel Nieve (MTS), Thomas de Gendt (LTS), Tanel Kangert (AST) e Mathias Frank (ALM). Questi ultimi due non tengono il passo e vengono rilasciati rapidamente. Al km 27, dopo una lunga battaglia, si è formata una fuga di 5 corridori: Mikel Nieve (MTS), Andrey Amador (MOV), Hermann Pernsteiner (TBM), Thomas de Gendt (LTS) e John McCarthy (EFD). Nell'ultima salita a Collons, il gruppo di 5 nella testa si rompe. Il vincitore della tappa della vigilia di Villars, Egan Bernal (SKY) attacca più volte. Solo Primoz Roglic (TLJ) rimane nella sua ruota, e manterrà fino alla fine della salita. Il tandem Bernal-Roglic ritorna sulla fuga, e un gruppo di 8 cavalieri si forma: con Porte, Buchmann, Izaguirre, Kruijswijk e Durasek. Poco prima del vertice, Bernal e Roglic si lasciano da soli di fronte a una nuova accelerazione del colombiano. In cima, Roglic va sul sentiero di Bernal. Dall'inizio della discesa, Rui Costa (UAD) e Richie Porte (BMC) si uniscono a loro. Mentre la discesa procede, Jakob Fuglsang (AST) si avvicina sempre di più ai primi quattro. Si riprende, prima di attaccare da dietro e passandoli a sinistra. Nessuno dei tre corridori interessati dal generale reagisce, non più di Rui Costa, e decolla. Non verrà ripreso e vince con 48 "di vantaggio sui suoi quattro inseguitori. Si lanciano in uno sprint finale, Bernal cerca di sorprendere Roglic per vincere il bonus di 6 ''. Roglic, che era 4 ° nel gruppo, reagisce e riesce a vincere lo sprint, disegnando sulla linea il suo giovane avversario colombiano. Grazie ai bonus, ha preso altri 2 secondi in Bernal al generale Le Mexicain Ait El Abdia (UAD), nonostante il suo spettacolare calo nella prima manche, ha concluso la gara 41 °. Primoz Roglic (TLJ), l'ex saltatore con gli sci, conserva la maglia gialla offerta Sion Valais 2026 Olimpiadi invernali nel 2026. Ha battuto Bernal 8 Secondi Porta di 35 secondi. Il primo svizzero, Mathias Frank (ALM) è 23 ° a 4'50. Per la maglia del miglior velocista, è sempre Thomas de Gendt (LTS) a mantenerlo. Appoggia la maglia rosa Net + del miglior scalatore. Egan Bernal (SKY) rimane giovane e mantiene la maglia bianca Banque du Léman. I suoi attacchi gli hanno valso il premio per la combattività di Prodis. La migliore squadra di questo 72 ° Tour de Romandie è Emirates Team Emirates davanti all'Astana Pro Team e al Team Sky.

 

  

Free Joomla Lightbox Gallery