Trofeo Binda 2016

L’iridata Elizabeth Armitstead ha vinto oggi a Cittiglio il diciottesimo trofeo Alfredo Binda, terza gara del calendario 2016 del women’s world tour, scattando nell’ultimo chilometro quando era in compagnia di altri sette

corridori che si erano involati insieme alla campionessa del mondo lungo il penultimo passaggio per Orino, a venti chilometri dalla conclusione. Per la Armitstead si tratta del secondo successo consecutivo nella classica di Primavera organizzata dalla Cycling Sport Promotion presieduta da Mario Minervino. La Armistead ha conquistato il successo a braccia alzate precedendo nettamente la compagna di squadra Megan Guarnier, che ha regolato le migliori inseguitrici. Al terzo posto si è piazzata Jolanda Neff; quindi Emma Johansson, Alena Amaliusik, Katarzyna Niewiadoma e Annemiek Van Vleuten. La prima italiana all’arrivo è stata Giorgia Bronzini, decima, a poco più di un minuto di ritardo dalla vincitrice. Alla partenza si sono allineate 164 atlete: rispetto alla vigilia non è partita Evelyn Stevens (Boels Dolmans Cyclingteam).

Ordine d’arrivo:
1) Elizabeth Armistead (Boel Dolmans) km 123 in 3h11’10” media km/h 43,699
2) Megan Guarnier (Boels Dolmans) a 1”
3) Jolanda Neff (Servetto Footon) a 4”
4) Emma Johansson (Wiggle)
5) Alena Amaliusik (Canyon)
6) Anna Van Der Breggen (Raboliv)
7) Katarzyna Niewiodoma (raboliv)
8) Annemiek Van Vleuten (Orica)
9) Lauren Kitchen (Hitec)
10) Giorgia Bronzini (Wiggle) a 1’08”

 

Free Joomla Lightbox Gallery

Tags: Strada, Donne, 2016